Misurare e monitorare l’ICT in Europa

Il potenziamento dell’economia digitale rappresenta una delle priorità politiche sia a livello europeo che nazionale. La Commissione Europea ha definito la Strategia EU2020 per favorire l’innovazione, la competitività e lo sviluppo dell’economia digitale e ha individuato nel “mercato digitale unico” una delle 10 priorità strategiche della Commissione Juncker. Anche l’Italia, coerentemente con le linee strategiche europee, ha definito una strategia per il periodo 2014-2020 orientata a colmare i gap e a far divenire l’infrastruttura digitale una delle leve principali per lo sviluppo economico e sociale del paese.

Conoscere lo stato attuale dei processi di digitalizzazione nelle singole regioni è fondamentale per la programmazione delle politiche digitali; tale processo decisionale è facilitato dalla presenza di indicatori statistici chiari e affidabili, in grado non solo di restituire una fotografia aggiornata dei processi in atto ma anche capaci di monitorarne le evoluzioni, misurarne gli impatti sull’economia e sulla società, rilevarne i fenomeni emergenti connessi alle rapide evoluzioni dell’ICT.

L’Osservatorio ICT ha costruito un framework informativo che fornisce una descrizione dettagliata dei principali indicatori attualmente definiti in ambito europeo e nazionale con riferimento ai temi strategici dell’economia digitale. Il quadro informativo, che è consultabile anche on line, consente di:

    • individuare gli ambiti conoscitivi in cui l’indicatore è utilizzato
    • avere una metadatazione accurata dell’indicatore: cosa misura? come si calcola? qual è la fonte dei dati? qual è la copertura spaziale e temporale? È utile per analisi di benchmarking territoriale?
    • definire le integrazioni fra i diversi ambiti conoscitivi